Trasportava su un furgone pezzi di auto rubate, arrestato ghanese a Cerignola

94 Visite

Venerdì scorso Agenti del Commissariato di P.S di Cerignola, in collaborazione con personale della Polizia Stradale di Foggia, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un ghanese trentenne, residente a Cerignola, per ricettazione di parti di autovetture di provenienza furtiva e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Gli Agenti nel corso di un servizio di controllo del territorio notavano l’uomo sulla S.S. 16 bis direzione Cerignola a bordo di un furgone; dopo aver effettuato accertamenti sulla targa del veicolo ed aver appreso che lo stesso era intestato ad una persona nota perché gravata da numerosi precedenti di polizia, hanno deciso di procedere al controllo del mezzo intimando l’Alt. Il conducente, anziché arrestare la marcia, ha aumentato la velocità scappando in direzione Cerignola.

Una volta giunti in prossimità del centro cittadino, l’uomo, con una manovra fulminea e pericolosissima, ha abbandonato il furgone ancora in marcia dandosi alla fuga nelle campagne circostanti, noncurante del fatto che il furgone continuasse a muoversi, finendo in una cunetta. I poliziotti hanno inseguito l’uomo a piedi e, con non poche difficoltà, considerato che lo stesso si dimenava con pugni e calci, sono riusciti a bloccarlo. Tornati al furgone, gli agenti hanno trovato suo interno componenti di due autovetture risultate rubate il giorno precedente a Roma e a Termoli.

Dopo le formalità di rito, il fermato è stato condotto alla Casa Circondariale di Foggia ed in sede di convalida del fermo, l’Autorità Giudiziaria ha disposto l’applicazione della misura cautelare della custodia in carcere.

Promo