Bari, in piazza contro lo stop al Ddl Zan

79 Visite

Da sud a Nord Sono giorni di protesta. Come accaduto a Roma e Milano, anche Bari, sulle note di Bella Ciao, è scesa in piazza per manifestare per i propri diritti. In contemporanea con altre 43 città in Italia, nel centro di Bari davanti alla sede dell’Università, in più di 500 si sono riuniti sventolando bandiere arcobaleno e con i volti dipinti.

“Siamo qui per chiedere molto più del ddl Zan – dice Leoluca Armigero, portavoce del Bari Pride – non accettiamo più compromessi e non vogliamo essere merce di scambio per la politica. Torniamo in piazza ad una settimana dal Pride per ricordare innanzitutto a noi stessi che probabilmente dovremmo avere meno fiducia in queste istituzioni che evidentemente sono molto più indietro”.

Promo