Covid, in Puglia cala occupazione posti letto Intensiva

132 Visite

Nonostante un incremento dei contagi Covid-19 in Puglia, l’occupazione dei posti letto negli ospedali resta bassa e, anzi, diminuiscono i pazienti ricoverati nelle terapie intensive.

Secondo il monitoraggio quotidiano di Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, nelle rianimazioni il tasso di occupazione è calato dal 4 al 3%, sotto la media del resto d’Italia; mentre nei reparti di Medicina Covid (malattie infettive e pneumologia) la situazione resta stabile, con l’occupazione dei posti letto al 5%, in linea con la media nazionale.

Promo