A Squinzano bene confiscato alla mafia diventa Centro per minori

86 Visite

Un bene confiscato alla criminalità organizzata, e che si trova in via Maccagnini a Squinzano (Lecce), sarà utilizzato per laboratori musicali per minorenni e attività ludico-ricreative, volte al sostengo scolastico e al recupero di giovani con problematiche sociali. È quanto stabilito dalla Commissione straordinaria del Comune di Squinzano che negli scorsi mesi, in adesione all’avviso pubblico ‘Dal Bene confiscato al Bene riutilizzato: strategie di comunità per uno sviluppo responsabile e sostenibile’, ha presentato una proposta progettuale ammessa a finanziamento dalla Regione Puglia.

Il progetto, redatto dall’ufficio tecnico del Comune, prevede lavori di recupero e rifunzionalizzazione del bene confiscato da destinare a Centro Socio Educativo Diurno per minori.

 

Promo