Lavoro, 4,5 milioni da Regione Puglia per cassa integrazione in deroga

100 Visite

La Regione Puglia ha stanziato 4,5 milioni di euro per la concessione della Cassa integrazione in deroga per il 2021. Ieri è stato sottoscritto l’accordo tra la Regione e le parti sociali. “Si tratta -spiega l’assessore regionale al Lavoro, Sebastiano Leo- di un accordo importante e atteso dai lavoratori e dalle imprese pugliesi, di cui potranno beneficiare le imprese che intendono attuare piani di nuova industrializzazione, di recupero o di tenuta occupazionale relativi a crisi aziendali incardinate presso le unità di crisi del ministero dello Sviluppo economico o delle Regioni, per le quali non trovino applicazione ulteriori tutele previste dalle vigenti disposizioni in materia di sospensione o riduzione di orario, in costanza di rapporto di lavoro”.

“La Regione Puglia – ha concluso l’assessore – ha destinato la somma di 4,5 milioni di euro e porremo in essere, anche grazie al prezioso lavoro de nostri Centri per l’Impiego, specifiche misure di politiche attive per il lavoro in favore dei lavoratori destinatari del trattamento. Ringrazio le organizzazioni sindacali e le associazioni datoriali, nonché gli uffici regionali della Sezione Lavoro per la preziosa collaborazione”.

La Cassa integrazione in deroga potrà avere durata non superiore a 12 mesi, anche non continuativi, con decorrenza compresa nell’intervallo 01/01/2021-31/12/2021 e scadenza non successiva al 31/12/2022.

Promo