Elezioni comunali, il presidente commissione antimafia Morra: “L’ex sindaco di Carmiano è impresentabile”

131 Visite

In vista delle elezioni nei comuni sciolti per mafia, il 7 novembre prossimo, per il presidente della commissione nazionale antimafia Nicola morra, l’ex sindaco di Carmiano in provincia di Lecce, ripresentatosi come candidato, è impresentabile. Pesa sul curriculum dell’ ex sindaco, Giancarlo Mazzotta, un rinvio a giudizio per estorsione aggravata dal metodo mafioso che ha portato all’apertura di un processo ancora in corso in cui è coimputato con altri soggetti.

“La candidatura di Mazzotta risulta in violazione dell’articolo 1 comma 1 lettere a e j del codice di autoregolamentazione -spiega Morra- i cittadini elettori di Carmiano in provincia di Lecce devono sapere che Giancarlo Mazzotta risulta tuttora rinviato a giudizio con ben quattro capi d’imputazione. Poi, la speranza è che venga assolto da tutto ma io devo fare sapere agli elettori ai cittadini di quel comune della provincia di Lecce che è stato rinviato a giudizio con 4 capi di imputazione”.

Promo