Elezioni comunali, per la Commissione Antimafia un candidato Fratelli d’Italia di Manfredonia è impresentabile

158 Visite

La lista degli impresentabili alla prossima tornata elettorale, quella del 7 novembre nei comuni sciolti per mafia, resa nota dalla commissione parlamentare Antimafia, si abbatte anche sul foggiano. Un candidato di Fratelli d’Italia a Manfredonia, Matteo Troiano, nella provincia, risulta infatti essere impresentabile per “sentenza di condanna irrevocabile messa nel 2015 dal tribunale di Pescara, per riciclaggio continuato in concorso”.

Immediata la reazione di FdI, per bocca del commissario provinciale Galeazzo Bignami. “Questa situazione evidenzia i limiti degli strumenti a disposizione dei partiti nelle verifiche a loro disposizione utili ad evitare che, a fronte di certificazioni giudiziali formalmente neutre, possano trovare spazio soggetti che, con controlli più incisivi, verrebbero esclusi a priori dalle liste. La persona in questione viene dichiarata sin d’ora incompatibile con qualsiasi attività di FdI, sia di carattere amministrativo che politico, di qualsiasi genere”.

Promo