Movimento 5 Stelle contro la riapertura della discarica Martucci. “Controllare ricadute nella falda”

130 Visite

La riapertura della discarica Martucci, nel Barese, prevista nel Piano rifiuti della Regione Puglia, divide la maggioranza di centrosinistra. Il M5S si dice contrario: “Siamo al fianco dei territori di Mola, Conversano e Rutigliano, che stanno dando battaglia per dire no alla riapertura della discarica Martucci prevista nel nuovo piano rifiuti regionale. Ieri è stato importante ascoltare in Commissione amministrazioni comunali, comitati, Ager e assessorato all’Ambiente per avere un quadro dettagliato della situazione, che avevamo già richiesto quando quella riapertura era solo un’ipotesi. Continueremo a fare il possibile per informare le comunità e auspichiamo la realizzazione della rete piezometrica di monitoraggio della discarica per valutare eventuali ricadute sulla falda”. È questa la presa di posizione dei consiglieri regionali del M5S Grazia Di Bari, capogruppo, Cristian Casili vice presidente del Consiglio regionale, e Marco Galante.

Il dibattito sulla discarica rischia di bloccare l’approvazione del Piano che deve ricevere il via libera dal Consiglio entro il 31 dicembre 2021, altrimenti partiranno le infrazioni e multe da parte dell’Unione europea.

Promo