In auto con 15 chili di esplosivi da far esplodere ad Adelfia, arrestato 20enne a Triggiano

311 Visite

Trasportava in auto 179 ordigni esplosivi vietati, del peso complessivo di oltre 15 chili. La Polizia ha arrestato un 20enne di Triggiano, nel Barese, sottoposto a controllo dopo essere stato scoperto a far esplodere in una zona periferica della vicina città di Adelfia, in occasione della festa patronale, un grosso petardo.

Il 20enne ha tentato la fuga dopo aver visto i poliziotti, ma dopo un breve inseguimento a piedi è stato fermato e perquisito. Nello zaino sono stati trovati due bombe carta, “dal notevole potere distruttivo” dicono gli investigatori. Nel veicolo del giovane, un’Audi A3 parcheggiata poco distante, gli agenti hanno sequestrato altri 179 manufatti esplosivi, per un peso complessivo di oltre 15 kg. Il 20enne è stato quindi arrestato in flagranza per detenzione e porto abusivo di esplosivi, “che per l’elevato potere deflagrante -spiegano i poliziotti- la normativa parifica ad armi da guerra”.

Sequestrato anche il veicolo utilizzato per trasportare gli esplosivi, mentre per l’indagato sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Promo