Carla Ruocco (Commissione Banche): “Strategia unica per partecipazione dello Stato in Mps e Banca Popolare di Bari”

78 Visite

“Sono mesi che sottolineo la necessità di avere una strategia e una visione di sistema delle varie partecipate di Stato nel settore bancario, tra cui rientrano Mps e Banca Popolare di Bari. Gestire i vari dossier uno separato l’uno dall’altro non permette, a mio avviso, di generare sinergie e valorizzare adeguatamente la partecipazione pubblica. La scelta di avviare una trattativa – in presenza di un strettissimo termine per il negoziato – con un’unica controparte ha ridotto drammaticamente, come era facile prevedere, lo spazio di negoziazione alle condizioni poste unilateralmente dall’acquirente”. Lo dice in un’intervista al Sole 24 Ore la presidente della Commissione banche, Carla Ruocco.

“Chiedere una proroga ora, invece di farlo prima sotto la spinta dell’emergenza Covid, comporterà un atteggiamento meno flessibile da parte di Bruxelles? Penso che il fallimento della trattativa dovrebbe, invece, agevolarlo. Con tutti i limiti del caso, il Mef aveva cercato di dare seguito all’impegno preso nel 2017, ossia di dismettere la partecipazione attraverso un’operazione di mercato. Occorrerebbe peraltro sottolineare alla Commissione Ue che la presenza del capitale pubblico nelle banche è funzionale alla messa a terra del Pnrr. Credo che la Ue non avrà difficoltà ad assecondare tale richiesta, soprattutto se la si presenterà in un certo modo”, aggiunge.

Promo