Sorpresi a rubare rame nel vecchio palazzo di giustizia a Bari, due arresti

149 Visite

Sono entrati nella vecchia sede del tribunale di Bari in via Nazariantz, al quartiere Libertà, ormai dismessa per pericolo di crolli, per rubare rame.

Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato un 36enne ed un 42enne, entrambi baresi con precedenti di polizia, per furto aggravato consumato in concorso. A seguito di una segnalazione giunta al 113, relativa a due persone sospette notate davanti al cancello d’ingresso dell’ex tribunale, due volanti sono giunte sul posto e lì hanno trovato una Fiat Croma parcheggiata con i finestrini abbassati, proprio davanti all’ingresso principale.

I poliziotti, dopo aver scavalcato il cancello, regolarmente chiuso, hanno perlustrato dapprima il perimetro esterno e poi sono entrati nell’edificio giungendo al secondo piano dove hanno sorpreso i due uomini. Questi ultimi, utilizzando degli arnesi, stavano armeggiando su una cassetta di derivazione, da cui avevano già asportato del rame.

I due sono stati perquisiti e mentre il materiale è stato sottoposto a sequestro penale. Alla fine i due uomini sono stati ristretti agli arresti domiciliari.

Promo