Quasi tutto un condominio allacciato abusivamente alla rete elettrica, denunciate sette persone a Taranto

225 Visite

Gli agenti del Commissariato Borgo, con la collaborazione dei tecnici specializzati di Enel Distribuzione, hanno ispezionato un condominio in via Giovan Giovine, a Taranto, registrando ben sette allacci fraudolenti in un’intera ala del palazzo, tutti con un attacco diretto alla rete elettrica. In tutti gli appartamenti si è registrata la completa assenza di qualsiasi misuratore di corrente. Sette le persone denunciate e circa 70mila euro il danno quantificato dall’Ente Erogatore.

In via lago di Nemi, in casa di un noto pregiudicato, i poliziotti e i tecnici di Enel hanno effettuato un sopralluogo rilevando anche in questo caso un allaccio fraudolento collegato direttamente alla rete elettrica principale. L’uomo, denunciato per furto di energia elettrica, nelle ore successive al distacco dell’alimentazione elettrica, ha cercato, insieme ad altre due persone non ancora identificate, di ripristinare ancora in maniera fraudolenta la sua utenza, provocando maldestramente un’esplosione e facendo saltare l’alimentazione elettrica all’intero condominio. Solo il successivo intervento dei tecnici Enel ha permesso di ripristinare la fornitura elettrica.

Promo