Disabilità, a Lecce la Giunta approva nove percorsi a mare accessibili per tutti

163 Visite

La giunta comunale di Lecce ha approvato il progetto definitivo che consente la realizzazione di nove percorsi fissi di accesso alle spiagge libere nelle marine di Torre Rinalda, Spiaggiabella, Torre Chianca e San Cataldo destinate ai disabili.

Il progetto, finanziato con 137mila euro, consentirà l’installazione di infrastrutture realizzate con materiali sostenibili, compatibili con il paesaggio costiero, facilmente amovibili, che definiranno in maniera stabile l’accesso alla spiaggia per tutti, consentendo alle persone con disabilità di raggiungere l’arenile e proteggendo i costoni dunari dal calpestio disordinato e dal conseguente deterioramento.

Oltre a migliorare l’accessibilità delle spiagge libere nelle marine, i percorsi costituiscono un elemento di riqualificazione urbana e ambientale per le funzioni di protezione del patrimonio naturalistico e per la maggiore facilità di fruizione delle spiagge che consente, d’estate e nel resto dell’anno. “Finora per garantire l’accessibilità delle spiagge del litorale il Comune ha adottato provvedimenti e soluzioni temporanee -dichiara l’assessore comunale ai Lavori pubblici, Marco Nuzzaci- con questo progetto interveniamo con infrastrutture che consentiranno in ogni stagione la possibilità per tutti di accedere alle spiagge della città.

L’obiettivo è rendere il mare per tutti, in tutte le stagioni”. “Continuiamo a potenziare gli arenili delle dotazione che servono per migliorarne l’accessibilità, seguendo il delineato dal nostro Piano delle Coste, che non è soltanto la sommatoria di un numero di concessioni ma un disegno pubblico di fruizione e valorizzazione delle marine”, conclude l’assessora comunale alla Pianificazione urbanistica e Valorizzazione marine, Rita Miglietta.

Promo