“La tua vita vale un c***o”, trapper Paname minaccia di morte Brumotti dopo il servizio di Striscia sullo spaccio di droga a San Severo

263 Visite

Insulti, minacce, violenza. Striscia rispedisce al mittente ‘Brumotti freestyle’, canzone che un trapper di origine marocchine, Amin Bajtit in arte Paname, ha ‘dedicato’ all’inviato di Striscia la notizia dopo il servizio sulla droga a San Severo, Foggia.”Brumotti sulla tua testa c’è una taglia. Foggia su di te spara. Un proiettile costa un euro e la tua vita vale un c***o”, dice tra le altre cose il brano, che contiene anche una strofa in lingua araba con espressioni così veementi e rabbiose che è meglio che non vengano tradotte.

Il video è stato girato parzialmente nel quartiere di San Bernardino a San Severo (Foggia), dove poco più di un mese fa Brumotti è stato aggredito – trenta giorni di prognosi per un pugno in pieno volto – mentre tentava di documentare spaccio e degrado. Battaglia che l’inviato biker continuerà a portare avanti in tutta Italia con il sostegno di Striscia e dei tanti cittadini esasperati che quotidianamente lo contattano per chiedergli aiuto.

Promo