Scorribande violente di una gang di giovanissimi, cinque arresti a Foggia per rapina e lesioni aggravate

133 Visite

Gli agenti di polizia a Foggia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, nei confronti di 5 persone, di cui 4 di eta’ compresa tra i 18 e 19 anni, ritenuti gravemente indiziati dei reati di rapina e lesioni pluriaggravate. L’inchiesta, condotta dalla squadra mobile e coordinata dalla Procura, ha avuto origine da un brutale pestaggio, a scopo di rapina, avvenuto in piazza Mercato la notte del 26 settembre.

Si e’ trattato dell’ennesimo episodio avvenuto in uno dei luoghi della “movida” foggiana. Già il 22 agosto ed il 4 settembre scorsi, si erano verificati episodi analoghi in cui membri di una gang giovanile, con futili pretesti, avevano consumato una violenta aggressione ai danni di giovani vittime. Proprio per questi citati episodi, in data 21 settembre, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato tre giovani foggiani, maggiorenni, denunciando altri tre minorenni.

Le indagini, che hanno avuto il loro epilogo nel provvedimento restrittivo eseguito questa mattina, sono state avviate, invece, in seguito ad una violenta rapina ai danni di due giovani ragazzi, provenienti da un paese in provincia di Foggia, recatisi nel capoluogo per consumare un drink notturno, i cui caratteri, per il gip di Foggia, hanno assunto i connotati di una “bestiale aggressione” dove “solo per puro caso, in ragione della ripetitività e della violenza dei colpi inferti, sferrati da un branco incontrollabile anche con calci quando le vittime si trovavano in terra, non ha arrecato lesioni ancor più gravi ai due malcapitati che ben potevano esitare in conseguenze assai più tragiche”.

 

Promo