Ripulita piazza di spaccio di cocaina in via Plinio a Taranto, arrestato pusher 33enne

123 Visite

A finire in manette un pusher tarantino di 33 anni che nella giornata odierna è stato intercettato dai Falchi, il Nucleo speciale antidroga della Polizia di Stato, che scoperto la base operativa della sua attività illecita di spaccio, lo hanno tratto in stato di arresto.

Costantemente impegnati nel servizio di presidio del territorio, focalizzati soprattutto nelle zone “calde” delle piazze di spaccio più note, i militari hanno concentrato la loro attenzione sul complesso di via Plinio, da sempre meta del pellegrinaggio dei tossicodipendenti per il procacciamento delle dosi di droga. Negli ultimi tempi i Falchi avevano notato movimenti sospetti nei pressi di un appartamento in particolare del complesso abitativo, intuendo la ripresa dell’attività di spaccio da parte di un 33enne pregiudicato tarantino, lì ivi residente.

Dopo appostamenti assidui, e acclarato il sussistere dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Falchi hanno proceduto a una perquisizione mirata, irrompendo coercitivamente nell’abitazione del pusher tarantino. Penetrati all’interno dell’appartamento “attenzionato”, hanno avviato l’ispezione personale e spaziale alla ricerca di droga: indosso allo spacciatore, all’interno delle tasche della sua tuta, sono state rinvenute due dosi di cocaina, e in evidenza sul tavolo del soggiorno hanno recuperato una dose di eroina ed un bilancino perfettamente funzionante.

La perquisizione ha portato ad ulteriori scoperte. I poliziotti hanno scandagliato con accuratezza, palmo a palmo, ogni area della casa del pusher e, controllando in un mobile della camera da letto, hanno scoperto sotto alcuni vestiti, celati in una scatola di cartone, due involucri in cellophane contenente oltre 40 dosi di cocaina, una pietra di circa 20 grammi della stessa sostanza stupefacente, un involucro con un tipo di sostanza da taglio, nonché 65 euro in banconote di diverso taglio.

In seguito al sequestro della droga rinvenuta nell’appartamento del 33enne pregiudicato, ed espletate le formalità di rito, i poliziotti hanno dichiarato in stato di arresto il pusher tarantino, trasferitolo presso la Casa Circondariale di Bari.

Promo