Pronta la nuova stazione interrata delle Ferrovie Appulo Lucane a Modugno

88 Visite

Dal 10 dicembre sarà attiva la nuova stazione interrata delle Ferrovie Appulo Lucane a Modugno, nel Barese, al termine dei lavori di interramento della stazione e di 2 chilometri di linea e che prevedono anche la riqualificazione di tutta l’area circostante con parcheggi, piste ciclabili, area giochi per bambini e per cani (questi saranno terminati entro aprile).

“Questo è il cantiere ferroviario più importante degli ultimi anni in Puglia. Finalmente ci siamo” hanno detto il presidente e il direttore generale delle Ferrovie Appulo Lucane, Rosario Almiento e Matteo Colamussi. Nell’ultima fase dei lavori prima dell’attivazione del binario interrato, dal 25 novembre al 9 dicembre sarà chiusa la linea ferroviaria tra Bari centrale e Grumo e la mobilità sarà garantita da un servizio automobilistico sostitutivo.

“Il nostro impegno -ha detto Colamussi- è quello di assicurare che il 10 dicembre apriremo la stazione interrata e questo, oltre ad avere vantaggi trasportistici, raggiunge anche importanti obiettivi ambientali, con l’abbattimento dei livelli di CO2 e con la eliminazione di due passaggi a livello”. L’assessora regionale ai Trasporti, Anita Maurodinoia, ha ribadito che l’area dove sorge la stazione “diventa una vera e propria piazza sociale. C’é una grande attenzione all’impatto ambientale, alla sostenibilità, all’accessibilità ed alla mobilità sostenibile. Il tutto con l’intento di riavvicinare i cittadini al mezzo pubblico”.

Per il sindaco di Modugno, Nicola Bonasia, “questa opera all’avanguardia di quasi 14 milioni di euro, un fiore all’occhiello della mobilità in Puglia, va a ricucire nel migliore dei modi zone della città prima separate dai binari e a dotare l’area circostante di servizi, quasi 8 mila mq, in ottica green”.

Promo