Rapina al supermercato Coop a Taranto, partita la caccia all’uomo della Polizia

119 Visite

A pochi minuti dall’orario di chiusura, intorno alle 20,30, di sabato 20 novembre, il supermercato Coop di via Generale Messina a Taranto è finito nelle mire di un rapinatore che con estrema destrezza è riuscito a farsi consegnare l’ammontare degli introiti in cassa di fine serata.

Il malvivente a volto coperto e armato di un coltello ha fatto irruzione nel supermercato nel cui interno vi era ancora la presenza degli ultimi clienti prossimi all’uscita dal negozio. In preda al panico collettivo tutto il personale dipendente dell’esercizio commerciale e una manciata di persone colti al momento dell’entrata rocambolesca del rapinatore che con fare intimidatorio, arma bianca alla mano, ha minacciato la cassiera di consegnargli l’incasso complessivo per scongiurare esiti peggiori.

L’uomo è riuscito a dileguarsi con il bottino sottratto e a far perdere le proprie tracce. Sul luogo teatro della rapina sono sopraggiunti gli agenti di Polizia che hanno avviato immediatamente l’iter investigativo. Al momento sono ancora in corso le indagini, gli unici elementi emersi sin d’ora testimoniano la presenza pare di un solo autore che ha messo a segno la rapina nel supermercato Coop di Taranto.

Le forze dell’ordine stanno analizzando le immagini delle telecamere di videosorveglianza per appurare ulteriori elementi utili al reperimento di prove e all’identificazione del rapinatore. Stando ad indiscrezioni trapelate, pare che l’incasso estorto dal malvivente non ammonterebbe a una cifra di elevata entità. E’ stato accertato, inoltre, che la rapina non ha causato vittime tra i clienti o il personale, e nessun ferimento.

In queste ore è caccia all’uomo, al rapinatore che ha assaltato la sede Coop di via Generale Messina, dispiegata ad ampio raggio. Si attendono riscontri da parte degli inquirenti che, tuttora, stanno eseguendo le operazioni di ricerca.

Promo