Foggia, con un coltello minaccia di morte la madre per soldi. Giovane ai domiciliari in comunità

85 Visite

Maltrattamenti, minacce anche di morte ed estorsione alla madre: con queste accuse un giovane foggiano è stato posto ai domiciliari in una comunità terapeutica dagli agenti della Squadra mobile del capoluogo dauno che hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip del tribunale di Foggia.

Stando a quanto ricostruito dai poliziotti, il ragazzo vessava la madre quotidianamente con richieste di denaro per l’acquisto di droga e, in caso di rifiuto, l’aggrediva. In alcune occasioni, avrebbe lanciato sedie, preso a pugni una scarpiera, scardinato le ante degli armadi e minacciato di morte la donna brandendo un coltello. In questo modo l’indagato -stando a quanto contestato dal gip- avrebbe creato “un clima di terrore domestico”.

Promo